lunedì 27 febbraio 2012

Oscar 2012: vincitori e pronostici rispettati

fonte
 Un film muto ed interamente in bianco e nero, per di più francese, stravince l'84ma edizione degli Oscar, in un 2012 caratterizzato dall'elevato numero di pellicole in 3D nelle sale, collezionando cinque Oscar e diventando il film francese di maggior successo al Kodak Theatre, luogo simbolo della cinematografia hollywoodiana, sede della premiazione degli Academy Award da oramai dieci anni. 
Seppur rovinata dai pronostici quasi totalmente indovinati, la cerimonia degli Oscar 2012 sarà ricordata per il trionfo di The Artist che colleziona le ambite statuette per miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista oltre che per miglior colonna sonora e migliori costumi.  Jean Dujardin aggiunge ai premi conseguiti a Cannes, ai Bafta, ai Golden Globe anche l'Oscar divenendo il secondo attore non anglofono, dopo il "nostro" Roberto Benigni, a vincere l'Oscar come miglior attore protagonista.
Se è la seconda volta nella storia degli Oscar che un film muto vince l'Oscar come miglior film (era accaduto nel 1929), si tratta di una "prima volta" per un film francese. 
Se la pellicola di Michel Hazanavicius ha confermato le attese della vigilia, parzialmente sconfitto è Hugo Cabret di Martin Scorsese che porta a casa ben cinque statuette su undici nomination, ma non raccoglie alcun premio nelle categorie principali, trionfando invece per fotografia, effetti speciali, sonoro, montaggio sonoro e scenografia.
Grande soddisfazione per gli italiani Dante Ferretti e Francesca lo Schiavo, premiati con la statuetta per la miglior scenografia (Hugo Cabret appunto), terza statuetta per l'incredibile sodalizio dopo the Aviator (2005) e Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street del 2008, decima nomination personale per Ferretti, che è stato scenografo prediletto da Pasolini, Comencini e Fellini negli anni '70.
Fa piacere a chi scrive leggere per la terza volta il nome di Meryl Streep fra i vincitori di un Oscar, per la sua interpretazione di Margaret Thacher in the Iron Lady, così come i premi per la miglior sceneggiatura originale e non originale, andati rispettivamente a Woody Allen con il delizioso Midnight in Paris ed a Alexander Payne con l'ottimo The Descendants (Paradiso amaro).
Per quanto riguarda gli altri premi, miglior attore non protagonista è l' ottuagenario canadese Christopher Plummer (Beginners), mentre la statuetta per la migliore interpretazione femminile in un ruolo non da protagonista è andata a Octavia Spencer (The Help).
Se Rango vince nella categoria Miglior Film d'animazione, ai Muppet va la statuetta per la miglior canzone.
L'elenco di tutti i premi è disponibile su wikipedia

4 commenti:

marco1946 ha detto...

l'omaggio dei Francesi alla Hollywood degli anni '20 ha prevalso PREVEDIBILMENTE sull'omaggio anglosassone alla Francia di Meliès
DATA LA MIA ETA' sono molto contento per Meryl Streep e per Plummer (posterò, posterò presto)

Fabrizio Reale ha detto...

Penso siano tutti contenti del terzo Oscar della Streep !!! (leggerò, leggerò, leggerò)

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

sono felice per the artist, però vedere almeno una mezza sorpresa nella serata più prevedibile degli ultimi anni non sarebbe stata male...
tutti contenti per l'oscar alla streep?
ehm, per me una vergogna l'ennesimo oscar a meryl streep, per un'interpretazione gigiona e forzata in un filmetto di terz'ordine. :)

Fabrizio Reale ha detto...

mi correggo.. non tutti ;)
F.

Posta un commento

nota bene

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge nr. 62 del 7/03/2001.
L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti inseriti nei post, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Le immagini ed i video presenti nel blog provengono dal web e quindi valutate di dominio pubblico. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione o per qualsiasi violazione di copyright, non avranno che da segnalarlo e l'autore provvederà alla rimozione immediata.